Passa ai contenuti principali

Gun - Serebro

Serebro - Gun
Le Serebro ritornano alla riscossa con la nuova canzone "Gun" con un testo sempre più spinto e volgare.
Insomma, se cercavano di farsi notare, ci sono riuscite! Tant'è che in Italia i video su Youtube di questa canzone sono stati bloccati o forse censurati.




Loro sono pronte a dichiarare guerra alle brave ragazze, faranno una guerra dannatamente sexy e chiunque le critica, donne soprattutto, possono andare a farsi benedire. Sono così vogliose che sono pronte a farlo anche in un taxi, disponibili a farlo per molto tempo. Vogliono fare una guerra talmente brutale che sono pronte a farsi male fisicamente pur di provare il piacere. E godono nell'essere sbattute in pista da ballo come a letto, pronte ad essere disponibili per molto tempo.

Ecco il testo:

O-O, Let’s start the war damn sexy
O-O, And fuck what good girls may say
I say, l open a bottle in taxi
And I’m ready to be under you big time

You know I beat your gun
You know I beat your gun
You know I beat your gun
And I’ll be done
O-O, I wanna fight with you so bad
O-O, And break my hand on your ass
I say, throw me on the dancefloor like on the bed
And I’m ready to be under you big time
You know I beat your gun
You know I beat your gun
You know I beat your gun
And I’ll be done
Soliti doppisensi pietosi! Prime due strofe: "cominciamo questa guerra dannatamente sexy e che le brave ragazze vadano affanc...." Successive due: "ho aperto una bottiglia in taxy e sono pronta a stare sotto di te parecchio tempo".

Il geniale ritornello recita: "sai che io batto la tua pistola..." chissa se qualche mente particolarmente arguta può arrivare a capire di quale pistola si stia parlande.... Le successive due strofe dicono: "cono pronta a combattere con te, voglio rompermi una mano sul tuo c... s-battimi sulla pista da ballo come nel letto, io sono pronta a stare sotto di te un sacco di tempo...".

Poi torna il ritornello. Che dire? Be, ad osservare la tiepida accoglienza di questo brano le bambine, sono ormai nella fare calante della loro carriera. Si può sostenere una carriera musicale con scandali e provocazioni, ma saperle dosare è un arte. Madonna docet! (PS: per poter fare come Madonna non bastano gli scandali!).

Commenti

  1. Ma, sinceramente, vale la pena pubblicare questo testo? C'è qualcosa di intelligiente da capire? Non sarebbe meglio che vi dedicaste a testi più interessanti?

    RispondiElimina
  2. Potresti avere ragione, ma finché c'è gente come me che sentendo questa canzone si chiede anche cosa stanno dicendo, allora vale la pena cercare, tradurre e spiegare il testo. Magari poi si rimane schifati, come è successo a me, ma intanto so di cosa stanno parlando.

    RispondiElimina
  3. Sicuramente approfondire un testo è una cosa giusta. Capire cosa si sta ascoltando o cantando.

    Ma alla fine quello che ti trasporta (in questo genere di musica, se parliamo di musica cantautoriale è diverso) è la melodia.

    trovo che queste ragazze siano molto brave, le ho sentite dal vivo, sono carinissime e disponibilissime.
    giocano a fare le provocanti E FANNO BENE in un momento come questo dove il mondo intero è in crisi DOVREBBERO esserci piu ragazze come loro che giocano, fanno divertire, e tirano fuori delle canzoni davvero contagiose.

    NON SI DROGANO, NON CI SONO FOTO DI LORO UBRIACHE O IN ATTEGGIAMENTI OSE' FUORI DA QUELLO CHE E' IL LAVORO.


    Nella vita credo che la cosa migliore è divertirsi, ridere e BALLARE!

    ALMENO LA MUSICA NON PRENDIAMOLA COSI RAZIONALMENTE.. USIAMO IL CUORE E LASCIAMOCI TRASPORTARE. QUALUNQUE ESSA SIA.

    Comunque i video non sono stati censurati, ma bloccati da copyright, infatti su youtube ufficiale delle serebro si possono vedere. se fossero stati censurati avrebbero bloccato anche quelli.


    COMUNQUE IO NON VEDO L'ORA DI VEDERE IL NUOVO VIDEO! IL PRIMO E' GENIALE NELLA SUA SEMPLICITA'.


    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo su tutto. Dico solo che un sito di questo genere dovrebbe preoccuparsi solo di testi di cantautori. Perchè non c'è nemmeno un testo su Bob Dylan?

    RispondiElimina
  5. Siete liberi di pensarla come volete, ma ritengo che non bisogna escludere a priori "musicisti" che cercano di farsi notare usando le loro armi migliori. Come scrivono sopra, divertiamoci senza pensare che siamo migliori.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo sul "divertiamoci senza pensare che siamo migliori", però sul fatto che "cercano di farsi notare usando le loro armi migliori" no! Un musicista dovrebbe farsi notare per la musica!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Blowin' in the wind - Bob Dylan

Stati Uniti in guerra! Ed ecco la meraviglia del grande poeta! Blowin'in in the wind, come tutti i brani di Bob Dylan, si presenta con un testo semplice e profondo. Ancora una volta devo ricordarvi che siamo nel 1963 e che gli Stati Uniti sono in guerra. Ancora una volta il poeta ci parla di guerra, ma sempre dall'alto, senza alzare il dito, senza toni forti, senza accuse. Anzi, in questo brano sembra quasi che fare la guerra sia uno degli istinti dai quali l'uomo non si potrà mai liberare. Prima di spiegare il significato del testo ve lo pubblico nella versione originale in inglese e nella sua traduzione (per quanto tradurre una poesia sia di fatto impossibile) in italiano.

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.