Passa ai contenuti principali

Locked out of heaven - Bruno Mars

Bruno Mars - Locked out of heaven
"Locked out of heaven" è il titolo del testo della nuova canzone di bellissimo e bravissimo Bruno Mars.
La canzone è stata resa pubblica agli inizi di ottobre e da allora ha continuato a suonare sia su frequenza radio che su frequenza televisiva a tutte le ore del giorno. In questa canzone è riuscito a mettere il giusto mix per farla diventare a dir poco accattivante!

Il titolo di questa canzone si può radure come "chiuso fuori dal paradiso", io direi chi se ne frega, si sa che in paradiso ci si annoia, meglio nel limbo. :)
Scherzi a parte, mi trovo d'accordo con questo testo, credo che solo l'amore possa farti capire cosa vuol dire stare in paradiso.



Passiamo alla traduzione e alla spiegazione del testo così da renderla più comprensibile.

Never had much faith in love or miracles
Never wanna put my heart on deny
But swimming in your world is something spiritual
I'm born again every time you spend the night
Traduzione:

non ho mai avuto molta fiducia nell'amore e nei miracoli
non ho mai voluto negare al mio cuore
ma nuotare nel tuo mondo avvolte è spirituale
sono rinato ogni volta che ho passato la notte con te


Dice che non ha molto fiducia nel vissero per sempre felici e contenti, ma crede a ciò che gli dice il cuore e alla pienezza spirituale che sente e a come si sente rinascere ogni volta che passa la notte con la donna che lo attrae. 
Cause your sex takes me to paradise
Yeah your sex takes me to paradise
And it shows, yeah, yeah, yeah
Cause you make feel like, I've been locked out of heaven
For too long, for too long
Yeah you make feel like, I've been locked out of heaven
For too long, for too long
Traduzione:

perché il tuo sesso mi manda in paradiso
sì, il tuo sesso mi porta in paradiso
e si vede, sì, sì, sì
perché mi fai sentire come fossi chiuso fuori dal paradiso
da troppo tempo, da troppo tempo
sì, tu mi fai sentire come fossi chiuso fuori dal paradiso
da troppo tempo, da troppo tempo


Quando passa la notte con lei sta così bene che si sente come se andasse in paradiso, un paradiso che però in cuor suo sente di non maritare probabilmente perché in qualche maniera sa che non si sta comportando in maniera molto corretta nei suoi confronti. Infatti dice che è da troppo tempo che continua a stare con lei e a sentirsi chiuso fuori dal paradiso.
You bring me to my knees
You make me testify
You can make a sinner change his ways
Open up your gates cause I can't wait to see the light
And right there is where I wanna stay
Traduzione:

mi metti in ginocchio
mi fai testimoniare
puoi portare un peccatore sulla retta via
apri le tue braccia perché non vedo l'ora di vedere la luce
ed è proprio li dove io vorrei restare


Questa ragazza è in grado di metterlo di farli fare ciò che lei vuole e si trova costretto a dover ammettere che lei, col suo amore è in grado di portarlo sulla retta via per non sentirsi più immeritevole di entrare in paradiso.
Le chiede di accoglierlo tra le sue braccia perché solo così potrà vedere la luce del paradiso, della felicità, ed è proprio li, tra le braccia di lei, il posto dove vuole stare.
Oh oh oh oh, yeah, yeah, yeah
Can I just stay here
Spend the rest of my days here
 Traduzione:

oh oh oh oh, sì, sì, sì
posso rimanere qui
passare il resto dei miei giorni qui

In una sorte di supplica e di imposizione dice che tutto ciò che vuole è restare per il resto della sua vita tra le braccia di questa ragazza che è riuscita a fargli vedere quanto è bella la luce del paradiso, quindi dell'amore.

La canzone si conclude con il ritornello il cui dice che da troppo tempo si sente come se fosse chiuso fuori dal paradiso.


Commenti

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (prima delle critiche andatevi a leggere il mio post "Albachiara non è una canzone d'amore), Jenny è pazza o brava Giulia, tanto per citarne qualcuna. Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker di Zocca, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per poter cantare questa canzone.

Classifica delle 100 migliori canzoni italiane di sempre

Disclamer: fare una simile classifica è sempre una cosa sciocca. Il risultato sarà sempre e comunque sindacabile. Allora perché la faccio? Così, per ingannare il tempo e divertirmi un po. Bello sarebbe anche se desse l'inizio ad un sano dibattito. Non cadiamo nel tranello di dare il via a sterili litigi. Per chi volesse esistono già numerosi siti dove litigare.
Stilare una simile classifica non è facile ed il risultato dipende esclusivamente dai parametri che si intendono utilizzare. Quelli a cui mi andrò a riferire sono:

successo della canzoneimpatto sociale nel momento in cui è stata pubblicatalongevità del successouniversalità del messaggio e del suonoprofondità del testocapacità di superare le barriere del tempo. Ogni volta che rileggo la classifica ci farei dei cambiamenti. Questo perché certi fenomeni sociali riescono a far tornare verde un messaggio mentre altri, col tempo, perdono la loro forza. Di fronte all'attuale crisi europea, chi non ha trovato attuali le canzoni…

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Stupendo è una delle mie canzoni preferite del grande Blasco! La musica è sua, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani un immenso Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Morire di overdose nel 1999, più che una morte accidentale, sembra un suicidio. Questo da ancora più forza e credibilità ad un testo che parla del male di vivere e del sentirsi inadeguati per questa società marcia e corrotta. Lo voglio sottolineare perché troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Mi viene in mente qualcuno che fino a ieri cantava canzoni come "nessuno" e oggi "comunisti col rolex". Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione…