domenica 18 gennaio 2015

Sanremo 2015 - Cantanti e Canzoni favorite

migliori cantanti big partecipanti al festival di sanremo 2015
In po' più in sordina degli anni passati, ci si sta preparando al sessantacinquesimo festival della canzone leggera italiana di Sanremo 2015. Come ogni anno, prima dell'inizio del festival, andrò a riportarvi testo e significato delle canzoni destinate a vincere. Faccio notare che, da quando esiste questo blog, non ho mai sbagliato (cercate i post degli anni passati se non ci credete!). Eccoveli di seguito:

sabato 17 gennaio 2015

Quello che le donne non dicono - Fiorella Mannoia, Enrico Ruggeri

Enrico Ruggeri autore di Quello che le donne non dicono

Enrico Ruggeri e l'anima delle donne

Non sono propriamente un fans di Enrico Ruggeri, ma devo ammettere che ha scritto, per terze persone, alcuni dei brani più belli della musica italiana. Basti pensare al "mare d'inverno" scritto per Loredana Bertè. Questo splendido regalo che l'autore ha fatto a Fiorella Mannoia è un vero capolavoro! A volte, riascoltandolo, mi domando come faccia Ruggeri a scavare così a fondo nell'animo delle donne. Ad arricchire questo, per altro già pregevole, lavoro ci ha pensato Fiorella Mannoia, con un'interpretazione da oscar!

mercoledì 14 gennaio 2015

Che Dio ti benedica (che fica) - Pino Daniele

Pino Daniele canta che Dio ti benedica

Pino Daniele e le cose semplici.

Questo, del grande cantautore napoletano che ci ha lasciati da poco, è un lavoro che sintetizza in modo efficace il suo spirito. Non è un testo eccezionale, anzi, è piuttosto mediocre a parer mio, ma ha in se i principali valori del compositore: semplicità, ingenuità e una capacità di gioire delle cose semplici che definirei addirittura pascoliana, facendo rifermento al grande poeta e alla sua filosofia del fanciullo. La filosofia del fanciullo è proprio questa: il saper gioire delle cose semplici, esattamente come fa il bambino davanti alla fetta di polenta o al giocattolino in legno. Per dirla in altre parole Pino Daniele è rimasto semplice, non se la tira!

lunedì 12 gennaio 2015

Inviateci la vostra spiegazione

Avete scritto la recensione/spiegazione di una canzone?

Avete colto nel testo di una canzone una sfumatura che è sfuggita a tutti gli altri?
Avete tradotto un testo da una lingua straniera e pensate che la vostra traduzione sia migliore delle altre?
Pensate di essere gli unici ad aver capito il vero significato di una canzone?
Volete spiegare il vostro punto di vista su un pezzo famoso?
Allora inviaci la tua interpretazione a budinomollo @ yahoo . it e noi la pubblicheremo.

Vuoi diventare blogger? 

Vuoi scrivere direttamente da qui? Mandaci la richiesta allo stesso indirizzo e ti diamo la possibilità di scrivere nel blog. Non serve essere professionisti, basta la buona volontà!

domenica 11 gennaio 2015

Piccola Katy - I Pooh

Gli I Pooh ed i diritti delle donne.

i pooh nella copertina di piccola katyEcco un evergreen della rock band italiana di maggior successo. Pubblicato nel 1968 resta tutt'ora il brano più popolare del gruppo ed è ancora il più richiesto in radio. Il testo non è molto complicato, ma lascia comunque spazio a qualche equivoco. Non si tratta infatti di una ragazzina che ha subito molestie dai genitori, o di una sessantottina che vuole scappare di casa per ottenere la giusta indipendenza o di una persona che cerca la libertà ed i diritti che in quegli anni ancora venivano negati alla maggior parte delle donne.

sabato 10 gennaio 2015

Sono sempre i sogni a dare forma al mondo - Luciano Ligabue

Luciano Ligabue, sono sempre i sogni a dare forma al mondo

Ligabue e un testo che parla di sogni.

Con "mondovisione" Luciano Ligabue si è ripreso il suo ruolo tra i grandi cantautori .italiani. Qui vi presentiamo l'ultimo estratto dell'album dal titolo "sono sempre i sogni a dare forma al mondo". Un pezzo che ricorda, almeno nel testo, il sano vecchio Ligabue. Un testo gradevole e molto dolce, che si distacca dal tono polemico dominante negli ultimi lavori. Un testo a modo suo ottimista, ma mai ingenuo. L'autore vede come, in una società corrotta e malata, dove c'è molta sofferenza, sia ancora possibile trovare la felicità. Felicità che non va cercata nella ricchezza o nella fortuna, ma nei sogni, perché, a detta dell'artista, sono i sogni a dare forma al mondo. Sogni che appartengono a tutti, ai fortunati, a quelli meno fortunati ed anche a coloro che ti dicono che i sogni non servono a vivere bene.

giovedì 8 gennaio 2015

'O scarrafone - Pino Daniele

pino daniele giovane canta o scarrafone

Pino Daniele e i valori del napoletano ingenuo.

Pino Daniele ci ha lasciati. Ci ha lasciati e lascia dietro di se uno strascico di polemiche, dubbi, liti familiari, che sono addirittura sfociate in un'inchiesta per omicidio colposo. Fine ingloriosa per un artista che durante tutta la sua lunga carriera ha sempre scelto di essere defilato, di evitare il jet set, le polemiche e gli scandali. Per fortuna, oltre ai gossip di questi giorni, il grande artista napoletano, ci ha lasciato in eredità un grande patrimonio musicale. Una storia artistica nata dalla sua Napoli e dalle sue tradizioni, arricchita ispirandosi al genio di Alan Sorrenti, alla quale ha aggiunto grandi virtuosismi, arrivati ad un tale livello da riuscire a portarsi sul palco personaggi come Eric Clapton e Pat Metheny. La canzone che ho scelto per questo blog è 'O Scarrafone, non perchè sia la miglore o la più famosa, ma perchè è quella maggiormente legata ai miei ricordi di gioventù. Ricordo che olre al consueto pubblico di nicchia, il brano raggiunse un buon successo commerciale, tanto da essere suonata spesso anche nelle discoteche.