Passa ai contenuti principali

Post

Stranamore - Vecchioni

Mancava una canzone del maestro Vecchioni. Un artista che senza dare troppo nell'occhio è de facto uno dei più influenti della musica italiana. Grande voce, grande musica e grandi testi, il tutto arricchito da uno spirito colto, eterogeneo e sperimentatore. Questa canzone mi ha sempre affascinato per il testo, unico, originale, e oserei persino dire: "strano". Vecchioni ed i tanti modi di amare. E cosa ci dice il maestro? Che non esiste un solo tipo d'amore e, di conseguenza, una sola maniera d'amare. Anzi, persino comportamenti che a noi possono sembrare squallidi o incomprensibili (se non addirittura odio) sono a loro volta una forma d'amore. Ecco la carrellata. Amare un marito alcolizzato. Il primo è anche il più semplice ed evidente. È l'amore di una donna sposata che si prende cura di un marito alcolizzato e che capisce che, per il suo bene, forse dovrebbe smettere di prendersi cura di lui. È l'unico modo per salvarlo (evidente il contrasto: pre…
Post recenti

L'assenzio - J-Ax e Fedez

Un'altra collaborazione RAP. Per i rapper un buon modo per cercare di galleggiare quando il successo è in calo, sono le collaborazioni. Ci si fa pubblicità a vicenda e intanto si tira avanti. Non mi sorprendo di Fedez, rapper di nuova generazione, e, a mio parere, alquanto sopravvalutato. Sono invece deluso di J-Ax, un'uomo contro, un ribelle, uno che aveva rinunciato al mainstram per non vendersi alle Major. Straordinario l'LP (al tempo si usava ancora il termine) "domani smetto". Uno degli ultimi lavori di contestazione perfettamente riusci che ci ha proposto la musica italiana. J-Ax, the voice e la musica commerciale Ma poi è arrivato The Voice, e forse il nostro fenomeno ha provato l'ebbrezza della popolarità e dei soldi facili, ed ha saltato a piè pari il recinto...  Eccolo quindi uscire con un album assieme al suo compagno d'avventura. L'incognita era: rivedremo il vecchio J-Ax e la sua vena contestatrice od un altro banale fenomeno commerciale…

Alta Marea - Antonello Venditti

Antonello Venditti poeta. Oggi parliamo ancora del significato del testo di una canzone del grande cantautore romano Antonello Venditti, che, purtroppo, ho imparato ad apprezzare da poco. La canzone è Alta Marea. Ho cercato a lungo, all'interno del brano, significati nascosti e metafore, che spesso si trovano nei suoi pezzi. In realtà questa volta ne è piuttosto carente, si tratta invece di una poesia nuda e cruda! Semplici frasi destinate a sollevare in noi emozioni, senza il bisogno di essere interpretate o spiegate. Gli anni '70 e la voglia di viaggiare Il contesto è molto anni '70, per chi fosse nato di recente è difficile da capire. Attenzione! Non è difficile capire il significato del testo, quanto le emozioni che scatena in noi "vecchi". Negli anni '70, in conseguenza della rivoluzione culturale del '68 e di un'impressionante crescita economica, la società era davvero cambiata. Parliamo di amori: una volta c'era il caro proverbio: "mo…

Senza Parole - Vasco Rossi

L'animo sensibile di Vasco Rossi Uno dei grandi capolavori del rocker di Zocca. I testi del Vasco mi sono sempre stati molto chiari, solo questo non lo è al 100%. Anche per questo mi piace. C'è ancora qualche sfumatura che mi manca. Guardando però la bellezza di alcuni versi e la loro collocazione nel contesto mi è venuto un dubbio: che il nostro paroliere le abbia inserite nel testo perché sono davvero troppo belle per non inserirle, anche se non sono proprio coerenti col resto? Questo testo sembra scritto da una donna più che da un uomo, e, men che meno, sembra scritto da un'animo rock come il suo. Ma dietro la dura scorza da rocchettaro, il Komandante non ha mai nascosto una delicata sensibilità che, in fondo, è quella che lo ha fatto amare da persone di tutte le generazioni e di tutti i sessi. Amore, Fedeltà e Gelosia: la passione del Vasco Amore - Fedeltà - Gelosia, un trinomio spesso presente nella discografia del cantautore. La paura dell'infedeltà e la gelosia…

Buon compleanno Elvis - Luciano Ligabue

Beatles o Rolling stones? America o Europa? Grande appassionato di Rock, oltre che cantautore, il Rocker emiliano negli anni '90 si è preso un periodo di riflessione per decidere chi fosse il più grande di tutti: i Beatles o Elvis Presley? Il risultato di questa analisi si evince in maniera molto chiara dal titolo di questa canzone. La cosa è discutibile, anzi, in calce scrivo la mia di classifica. Quello che però risalta è che per una volta non si parla di Beatles o Rolling Stones, ma di Beatles o Elvis. E questo mi offre lo spunto per proporre una riflessione che feci a suo tempo. Il fenomeno Hillbilly Da sempre per noi italiani il Rock è americano. Per citare Guccini "l'america è grandiosa ed è potente, tutto e niente, il bene e il male", da una grande nazione una grande musica. L'Italia ci ha provato a fare rock negli anni '70, ma in realtà eravamo solo una pallida imitazione di quello che si faceva oltreoceano. D'altronde per fare Rock bisognava ass…

Farfallina - Luca Carboni

Farfallina: una Maddalena degli anni 80. Altro splendido pezzo tratto da qual capolavoro di album che è "Luca Carboni". Non vorrei raccogliere l'ira dei suoi fans, ma il grande cantautore non ha più raggiunto questi livelli nella sua carriera. Anzi, da parecchi anni non lo seguo più. Del primo estratto ne abbiamo già parlato: Silvia lo sai, una meravigliosa canzone che parla di eroina, autobiografica secondo alcuni. In questo pezzo, invece, si parla di prostituzione. È bene ricordare che siamo ancora negli anni '80 e le prostitute erano assai diverse.
Le farfalline degli anni '80. Non intendo in questa sede aprire un dibattito sulla prostituzione, sul ruolo della prostituta, sugli aspetti legali e, soprattutto, non voglio parlare di morale. Non che non siano argomenti importanti, anzi, lo sono talmente tanto che richiederebbe un sito ad hoc. Voglio solo ricordare che, nella maggior parte dei casi, non erano ragazzine, magari minorenni, arrivate dall'estero i…

Nuova tournee di Roger Waters con The Wall

La fine dei Pink Floyd Con molta discrezione i Pink Floyd sono scomparsi dalla scena musicale. Il tutto senza la classica ultima tournée o senza annunci eclatanti. Solo, ad un certo punto, ci si è resi conto che la grande rock band non registrava un nuovo LP dal 1994 ed aveva abbandonato gli eventi live (si lo so da allora è stato pubblicato diverso materiale, come ad esempio "1965: Their First Recordings", ma si tratta sempre di live, raccolte o vecchio materiale rimaneggiato). La rinascita di The Wall. Ultimamente, invece, si parla spesso di Roger Waters, quello che, probabilmente, è stato il più importante leader della band (non ne abbiano a male i fans di Sid Barret). E' sempre più attivo e presente in diversi contesti e, da un po di tempo, ha ripreso seriamente a fare interviste e concerti dal vivo. Bisogna ricordare che, lasciata la band, non ha mai abbandonato l'attività in studio, anche se, ammettiamolo, almeno in Italia non ha mai avuto alcun riscontro comm…