Passa ai contenuti principali

Bob Dylan - Like a Rolling stone

barbone di like a rolling stone di bob dylan
La rivista Roling Stones, nello stilare la classifica delle migliori cento canzoni della storia del rock, ha scelto questo brano per il primo posto, davanti a Satisfaction dei Rolling Stones e Immagine di John Lennon. E per un artista che riesce a farsi apprezzare soprattutto per i suoi testi, il testo di questa canzone diventa davvero importante! Il titolo è semplice "come una pietra che rotola". Chi è la pietra che rotola? Una bella ragazza, nata ricca e corteggiata, che adesso si ritrova nella strada, a fare l'elemosina, la prostituta, a mangiare nella mensa pubblica e senza una casa dove riposare. Uno dei milioni di senza tetto, senza nome e senza una storia, che popolano le strade degli Stati Uniti.
Il testo è molto lungo e, fondamentalmente, abbastanza semplice. Vediamo le frasi più interessanti:
Once upon a time you dressed so fineYou threw the bums a dime in your prime, didn't you? 
Che si potrebbe tradurre come: una volta vestivi bene e la prima cosa che facevi la mattina era dare una moneta la barbone.
Questa frase ha un doppio effetto: il primo e creare il contrasto tra la situazione attuale e il passato della "vittima". Serve poi a ricordarci che i barboni non nascono tali, ma spesso provengono da situazioni agiate.
Molto liberamente tradotto sarebbe: ridevi ad alta voce con le persone che incontravi, ora non sei più così rumorosa, ora non sei più così orgogliosa. Concetto molto chiaro, per sottolineare la vergogna che prova in queste condizioni. Stana anche il dubbio che si tratti di una persona che ha volontariamente scelto di vivere nella strada.
How does it feel
To be without a home
Like a complete unknown
Like a rolling stone? 
Il ritornello suona come una spietata condanna: come ti senti? Senza una casa? Come una completa sconosciuta? Come una pietra che rotola? Insomma, in quattro riche sono sintetizzate la nullità di una persona.

You've gone to the finest school all right, Miss Lonely
But you know you only used to get juiced in it
And nobody has ever taught you how to live on the street 
"Hai fatto le migliori scuole dolcezza, ..., ma nessuno ti ha insegnato a vivere nella strada". Ancora una volta il poeta ci ricorda che questo potrebbe capitare ad ognuno di noi. Che i barboni non nascono tali. Che siamo impreparati a quello che può succedere. Un monito indiretto, ma non per questo meno chiaro.
Princess on the steeple and all the pretty people
They're drinkin', thinkin' that they got it made
Exchanging all kinds of precious gifts and things
But you'd better lift your diamond ring, you'd better pawn it babe
Tutta la bella gente adesso sta bevendo, pensando alle cose belle, scambiandosi regali... sarebbe meglio che tu impegnassi il tuo anello con diamanti... Il messaggio è chiaro: smettila di pensare a quando tutto andava bene! Dimentica il tuo passato... ormai se senza una casa... senza un nome... una pietra che rotola...

 

Commenti

  1. Nulla da dire, nessun dubbio, ci tenevo solo a complimentarmi con l'autore, bella pagina ben strutturata ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (prima delle critiche andatevi a leggere il mio post "Albachiara non è una canzone d'amore), Jenny è pazza o brava Giulia, tanto per citarne qualcuna. Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker di Zocca, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per poter cantare questa canzone.

Classifica delle 100 migliori canzoni italiane di sempre

Disclamer: fare una simile classifica è sempre una cosa sciocca. Il risultato sarà sempre e comunque sindacabile. Allora perché la faccio? Così, per ingannare il tempo e divertirmi un po. Bello sarebbe anche se desse l'inizio ad un sano dibattito. Non cadiamo nel tranello di dare il via a sterili litigi. Per chi volesse esistono già numerosi siti dove litigare.
Stilare una simile classifica non è facile ed il risultato dipende esclusivamente dai parametri che si intendono utilizzare. Quelli a cui mi andrò a riferire sono:

successo della canzoneimpatto sociale nel momento in cui è stata pubblicatalongevità del successouniversalità del messaggio e del suonoprofondità del testocapacità di superare le barriere del tempo. Ogni volta che rileggo la classifica ci farei dei cambiamenti. Questo perché certi fenomeni sociali riescono a far tornare verde un messaggio mentre altri, col tempo, perdono la loro forza. Di fronte all'attuale crisi europea, chi non ha trovato attuali le canzoni…

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Stupendo è una delle mie canzoni preferite del grande Blasco! La musica è sua, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani un immenso Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Morire di overdose nel 1999, più che una morte accidentale, sembra un suicidio. Questo da ancora più forza e credibilità ad un testo che parla del male di vivere e del sentirsi inadeguati per questa società marcia e corrotta. Lo voglio sottolineare perché troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Mi viene in mente qualcuno che fino a ieri cantava canzoni come "nessuno" e oggi "comunisti col rolex". Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione…