Passa ai contenuti principali

Il Volo - Grande Amore

il volo cantano grande amore al festival di sanremo

Il Volo, i tenori che vinceranno il festival.

Ed ecco quelli che secondo me vinceranno questo festival di Sanremo. È il terzo anno che tiro a indovinare e fino ad ora non ho mai sbagliato. Guardate i vecchi post se non ci credete! Sia chiaro che a me la canzone non piace affatto, ma ha tutto quello che serve: dei ragazzini, un'inutile voce da cantante lirico, un testo che parla d'amore, e un ritmo che va via bene ed è "leggera" quanto basta. Ricorda molto la musica spagnola degli anni 80, ed è questo che mette tristezza, vincere il festival della canzone italiana con una canzone che ricorda la musica iberica di 30 anni fa. Ma una volta non eravamo avanti?

Un testo troppo banale anche per una canzone di Sanremo!

Commentare questo testo è davvero stucchevole! Claudio Villa fece di meglio negli anni 60. Un overture di frasi banali del tipo "dimmi perché quando penso penso solo a te", "dimmi che non mi lascerai mai" "Amore sei il mio amore per sempre"... SChiudo gli occhi e penso a lei
Il profumo dolce della pelle sua
E' una voce dentro che mi sta portando dove nasce il sole
Sole sono le parole
Ma se vanno scritte tutto può cambiare
Senza più timore te lo voglio urlare questo grande amore
Amore, solo amore è quello che sento
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando vedo, vedo solo te
Dimmi perché quando credo, credo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d'amore
Dimmi che sai
Che solo me sceglierai
Ora lo sai
Tu sei il mio unico grande amore
Passeranno primavere,
Giorni freddi e stupidi da ricordare
Maledette notti perse a non dormire altre a far l'amore
Amore, sei il mio amore
Per sempre, per me.
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando amo, amo solo te
Dimmi perché quando vivo, vivo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai.
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d'amore
Dimmi che sai
Che non mi sbaglierei mai
Dimmi che sei
Che sei il mio unico grande amoree questa canzone diventerà un tormentone, cosa assai probabile, saranno cavoli amari per chi come me, quando è alla guida, ascolta la radio!
Non aggiungo altri commenti al significato del testo perché sarebbe piuttosto inutile. Di solito in questi brani riesco a trovare quella frase, quell'espressione, quel modo di dire che, malgrado tutto il resto, riesce a stimolare la mia sensibilità. Ma qui purtroppo niente, nada de nada come direbbero i nostri amici latini. Quindi buon ascolto a tutti e, vi prego, non sommergetemi di insulti!

I volo vincono il festival di Sanremo.

Hanno appena annunciato che Il Volo sono i vincitori del festival. Mi rallegro per loro e spero che sfruttino le loro qualità per fare una carriera di spessore. Gli elementi ci sono tutti. Devono solo stare alla larga da produttori che li brucerebbero velocemente facendogli fare musica banale. Per il resto lascio del tutto invariato il testo del post, scritto mercoledì, dove annunciavo che loro avrebbero vinto il festival. È il terzo anno consecutivo che indovino, per cui, se l'anno prossimo volete sapere chi ha vinto senza sciropparvi 4 seratone inutili, venite su questo sito!


Testo della canzone Grande Amore de "il Volo".

Chiudo gli occhi e penso a lei
Il profumo dolce della pelle sua
E' una voce dentro che mi sta portando dove nasce il sole
Sole sono le parole
Ma se vanno scritte tutto può cambiare
Senza più timore te lo voglio urlare questo grande amore
Amore, solo amore è quello che sento
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando vedo, vedo solo te
Dimmi perché quando credo, credo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d'amore
Dimmi che sai
Che solo me sceglierai
Ora lo sai
Tu sei il mio unico grande amore
Passeranno primavere,
Giorni freddi e stupidi da ricordare
Maledette notti perse a non dormire altre a far l'amore
Amore, sei il mio amore
Per sempre, per me.
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando amo, amo solo te
Dimmi perché quando vivo, vivo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai.
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d'amore
Dimmi che sai
Che non mi sbaglierei mai
Dimmi che sei
Che sei il mio unico grande amore

Commenti

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Questa è una delle mie preferite. La musica è del grande cantautore, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani il grandissimo Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Lo voglio sottolineare perchè troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione di essere soli ed incompresi. Massimo riva in questo brano ha posto l'accento sul proprio malessere, sul male di vivere in una società che non condivideva i suoi valori. Di provare, letteralmente, il vomito nel vedere come molti dei ribelli degli anni 70 si sia perfettamente integrati in questo modello di potere. La sua morte/suicidio è stato come u…