Passa ai contenuti principali

Siamo Unici - Nek

nek canta siamo unici dal nuovo album

Nek ci parla d'amore.

Si è fatto attendere questo nuovo singolo di Nek, che segue di 4 mesi il promo tape. Puoi ascoltarlo in anteprima con Spotify o in radio, visto che ancora non è reperibile per altre vie, come youtube.
Nek è un cantante davvero particolare, da un lato ho quasi l'impressione che le sue canzoni si somiglino tutte, dall'altro ha, di fatto, inventato un genere musicale tutto suo. Un genere veloce, leggero e molto ballabile, accompagnato da testi romantici, pop e, qui si, un po' banali. Il tema naturalmente è sempre l'amore. Rimane comunque un suo stile, anche se non se la tira tanto come altri innovatori, come Jovanotti e Piero Pelù.
Il testo, naturalmente, parla d'amore. Dell'amore alla Nek, un amore vero, unico e coinvolgente. Un amore semplice se vogliamo, senza traumi e grandi complessi. La forza di questo testo dove sta allora? Nel contesto.

Nek e i miracoli della società moderna.

Nella prima parte della canzone si apre uno scorcio sulla società contemporanea, che sembra abbia realizzato dei veri miracoli. Miracoli sia a livello tecnologico che a livello sociale.
A livello tecnologico si parla innanzitutto della globalizzazione, che ci permette di sciare alle Hawai, di coltivare le rose del deserto sul davanzale, di conservare miliardi di dati un un hard disk e di costruire grattacieli che al suo interno contengono intere città.
Esiste poi il progresso sociale. Possiamo ascoltare parlare diverse lingue da tutto il mondo nello stesso palazzo e vedere due persone di due continenti diversi baciarsi.
Esistono anche i lati negativi di tutto questo: l'inverno alle Hawai lo si può guardare in due modi. Il primo come un miracolo tecnologico, il secondo come la tristezza che è arrivata anche nei paradisi terrestri. Concetto che viene ulteriormente chiarito quando si dice che scappano anche gli eroi. Ormai questo mondo non salva più nessuno.

Unici - una storia d'amore come tante

E in tutto questo nasce una storia d'amore. Una storia d'amore talmente grande da rendere piccoli tutti questi miracoli, di allontanare la paura che fa scappare anche gli eroi, da rendere una stanza da letto più bella di un viaggio sulla luna. E cos'ha di speciale questa storia? Esattamente niente. Solo che è la nostra storia e, in quanto tale unica. Una storia che vista da fuori è uguale a tutte le altre. E che di fatto lo è: questo è il messaggio di Nek in questa canzone. Non fermatevi a guardare ed invidiare tutto ciò che vedete in televisione, su internet o nei social, perchè ogni storia d'amore è unica e grande. Più grande di tutto quello che l'umanità ha creato fino ad oggi.

Testo della canzone di Nek Unici.

Guarda quante cose eccezionali
le rose nel deserto come sui davanzali
la storia ha dato già milioni di parole
la scienza tutto sa, ma non cos’è l’amore
guarda che miracoli hai di fronte
la vita in un hard disk memoria d’elefante
palazzi di città
divisi dagli accenti
un bacio passa da
diversi continenti
e poi
c’è un inverno persino alle Hawaii
c’è che scappano pure gli eroi
ma due come noi
non li hanno visti mai
siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui
guarda la bellezza della notte
saremmo nati almeno altre notte
le possibilità stan sotto il tuo cuscino
ma il tempo ti dirà che il primo resta solo
vedi siamo andati sulla luna
per fare foto che poi guarderemo a casa
qualcuno ha detto che è stato detto tutto
però ha cambiato idea
morendo in un abbraccio
e poi c’è un ricordo che non se ne va
o le strade rimaste a metà
ma due come noi non li hanno visti mai
siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
unici unici
l’amore in primo piano
eeeh
guarda quante cose eccezionali
c’è acqua nel deserto
e sabbia sulle navi
nessuna novità su questa madre terra perché incontrarci è già
la più grande scoperta
siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui

Ascolta la canzone Unici di Nek semplicemente installando skype su tuo computer. È gratis.


Commenti

Post popolari in questo blog

Blowin' in the wind - Bob Dylan

Stati Uniti in guerra! Ed ecco la meraviglia del grande poeta! Blowin'in in the wind, come tutti i brani di Bob Dylan, si presenta con un testo semplice e profondo. Ancora una volta devo ricordarvi che siamo nel 1963 e che gli Stati Uniti sono in guerra. Ancora una volta il poeta ci parla di guerra, ma sempre dall'alto, senza alzare il dito, senza toni forti, senza accuse. Anzi, in questo brano sembra quasi che fare la guerra sia uno degli istinti dai quali l'uomo non si potrà mai liberare. Prima di spiegare il significato del testo ve lo pubblico nella versione originale in inglese e nella sua traduzione (per quanto tradurre una poesia sia di fatto impossibile) in italiano.

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.