Passa ai contenuti principali

Malika Ayane - Adesso e qui (nostalgico presente)

Malika Ayane canta Adesso e qui al Festival di Sanremo

Malika Ayane e un testo che parla d'amore. Ma va?!?

In patetico Sanremo, in grado di farci rimpiangere persino Albano e Romina, Malika Ayane, con una canzone che avrebbe fatto piangere anche il peggior Masini, si candida tra i favoriti. Penso che sia del tutto inutile sottolineare che si tratta di una patetica canzone d'amore. Difficilmente attacco un artista in un post, ma mi rendo conto che sto diventando piuttosto acido in questi giorni. Sarà forse il fatto che questo festival è proprio la fiera della banalità. Ho ascoltato ogni canzone nella speranza, per altro vana, di avere una piacevole sorpresa. Non dico un grande pezzo, ma almeno qualcosa di diverso dal solito cuore amore. Invece niente.

Un'interpretazione noiosa fino al fastidio.

La canzone parte subito molto lenta e la voce della, comunque grande, artista appare subito stanca. La sua stessa personalità anziché comunicare una sensazione gradevole, appare subito noiosa, prevedibile e banale. D'altronde cosa ci possiamo aspettare da una canzone che parla di nostalgia?
Nostalgia di cosa? Del presente. Cioè, non di quello che si è vissuto nel passato, ma di quello che non si sta vivendo adesso. Insomma, il nostalgico presente è la routine. Il vivere come un'anziana coppia che ha del tutto perso la passione. Niente baci per strada, cene silenziose, non darsi le mani, nessuna buona idea. Nessun desiderio e la nostalgia, un domani, di non aver vissuto pienamente il presente. Una banalità arrivata a tal punto che la ragazza è pure disposta a starci, tanto... Potremmo dire che questa canzone ricorda il passero solitario di Giacomo Leopardi (non Giovanni Pascoli come uno stolto disse ;) ), il quale pensa quando un domani proverà rimorso per il tempo passato in solitudine.
Molto interessante il punto di vista di un lettore anonimo, secondo il quale si tratta di una giovane coppia di innamorati, che però hanno vite già "incardinate" che non vogliono stravolgere. Per cui non vivranno la loro passione e, un giorno, rimpiangeranno quelle di cui non hanno potuto godere.

Così banale da essere favorita.

Insomma, che significato possiamo trovare ad una canzone che ha rigirato di nuovo la solita frittata dell'amore? La verità è che tutte le canzoni di questo festival mancano di originalità! Manca qual qualcosa di diverso. Persino tra gli ospiti e i presentatori. Almeno c'è stato il successo di pubblico, magra consolazione per chi ama la musica e non il gossip. Questo festival ormai vale meno di x-factor! Dopo il volo e Nek la metto tra i favoriti!

Testo della canzone Adesso e qui (nostalgico presente) di Malika Ayane.

Se lo vuoi rimani
Non c’è molto da dire che non sia già detto
Si dice che domani
Sia il solo posto adatto per un bel ricordo
Non è da vicino e nemmeno addosso
No, non desiderare
Lascia non esista mai
Silenzi per cena
Conoscersi
Lasciarsi le mani
Non è quello che ci spetta
Né buone idee
Né baci per strada
Adesso e qui
Nostalgico presente
Forse è già domani
E questo è solo un sogno e non è stato male
Se lo vuoi rimani
E troveremo un senso a noi che non cambiamo più
Silenzi per cena
Conoscersi
Lasciarsi le mani
Non è quello che ci spetta
Né buone idee
Né baci per strada
Adesso e qui
Nostalgico presente
Non desiderare Non desiderare no
Non desiderare Lascia non esista mai
Silenzi per cena
Conoscersi
Lasciarsi le mani
Non è quello che ci spetta
Né buone idee
Né baci per strada
Adesso e qui
Nostalgico presente
Non desiderare Non desiderare, no
Non desiderare Lascia non esista mai
Cantare di gioia
Arrendersi
Abituarsi
Non è quello che ci spetta
Raggiungersi
Sognare la noia
Adesso e qui nostalgico presente
Ma se vuoi rimani



Commenti

  1. Forse il video aiuta a trovare un senso maggiore a ciò che l'artista vuole comunicare. Lo trovo molto bello, e molto profondo nel descrivere una dinamica di personalità in conflitto e sospesa nella presa di una decisione. E' tra le mie favorite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le favorite del festival o tra le canzoni italiane in generale?

      Elimina
  2. Una poesia quella di Malika e la poesia non va spiegata, ma capita, sentita sulla pelle...
    Ogni frase o parola è una metafora. Alcuni esempi: "silenzi per cena" "nostalgico presente" "lascia non esiste mai" e altri... Dissonanze e paradossi tipici della poesia, che vuole invitare ad andare oltre la parola, ma si limita alla parola scarna per non dire troppo...
    E' il dialogo d'amore tra due innamorati che vogliono vivere l' "adesso e qui" dello stare insieme... Certo nel Circo/Calderone del Festival di Conti Malika è "fuori tema" ma per fortuna che c'era... Malika, poetessa e mistica dell'Amore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbio. Ma a me non hanno toccato. In fondo abbiamo tutti una sensibilità diversa, ed è normale che la stessa canzone possa scatenare reazioni diverse a due persone diverse. Come tu dici è poesia, non matematica

      Elimina
  3. L'unica cosa giusta che hai scritto in questo articolo é la seguente:
    " ...mi rendo conto che sto diventando piuttosto acido in questi giorni".
    Ciao. Daria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dico sempre: anche quando credi di aver sbagliato tutto non ti abbattere, qualcosa di buono lo avrai certo fatto!

      Elimina
  4. ...Comunque Il passero solitario è di Leopardi, non di Pascoli.

    RispondiElimina
  5. Chi si permette di fare critiche sbandierando conoscenze e citazioni deve sapere bene di cosa sta parlando. Il "Passero solitario" è di Giacomo Leopardi. Prima di fare qualsiasi citazione, accertati bene di sapere ciò che stai scrivendo,o, almeno, vatti a fare un controllino su Wikipedia. Eviterai di fare queste figuracce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha, svista clamorosa!!! Si, so benissimo di chi è, mi son solo distratto! Ma rilassati un poco e prendi la vita con un po' più di ironia ;)

      Elimina
  6. ma.... la frase lascia non esista mai??? cosa vuol dire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non desiderare, lascia (che) non esista mai.
      Ovvero, non farti prendere dall'ansia e dall'angoscia di avere sempre altro, goditi quello che hai senza pensare al futuro.

      Elimina
    2. Articolato come pensiero :-)... ma grazie per la risposta!

      Elimina
    3. E' bello pensarlo così articolato... magari chiediamo a Malika di spiegarcelo per bene :)

      Elimina
    4. Di solito gli artisti non spiegano le loro canzoni. Il bello della poesia è lo sforzo per arrivarci, il dubbio di aver capito, ed il fatto che ognuno ci veda una cosa diversa

      Elimina
  7. Comunque caro ignorantone che sali in cattedra per giudicare, il passero solitario è una poesia scritta da Giacomo Leopardi e non da Giovanni Pascoli.
    Forse confondi i silenzi per cena con un PACCHERO solirario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è pieno di forum fatti apposta per litigare, dovete venire proprio qui??? :D

      Elimina
    2. Sul pacchero solitario sono morta XD

      Elimina
    3. Pure io, ma ci rido sopra :) Qua son tutti troppo seri!

      Elimina
  8. voglio sapere chi è che ha scritto le minkiate su questa canzone ORIGINALE...

    costadilevante che è? svegliaaa

    RispondiElimina
  9. Mi permetto di dire che secondo me di questa canzone non hai capito niente.
    Non è affatto una banale canzone d'amore, è un inno a tutte quelle storie d'amore non convenzionali.
    Quelle che non vivono di silenzi e abitudini, ma neanche di baci per strada e cantare di gioia.
    Amori impossibili, clandestini, finiti da una parte sola...
    insomma amori difficili, ma proprio per questo eterni!
    E' una canzone bellissima e dal significato molto profondo.. e le scene del video prendono spunto da un film francese "La ragazza sul ponte".
    Certo che leggere un'interpretazione così banale fa proprio male al cuore :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma ho fatto di tutto per trovare qualcosa di non banale in questo testo. Magari non ci sono riuscito proprio perchè non la ho capita o non ha toccato la mia sensibilità. Le poesie non sono compiti di matematica, e il loro risultato è diverso per ogni persona

      Elimina
    2. Sicuramente...
      in fin dei conti il bello della musica è proprio che ad ognuno arriva con sensibilità diverse.
      Io l'ho interpretata così, e riesco a dare una spiegazione plausibile ad ogni parola..
      Sono appassionata di testi in lingua italiana, e mi applico sempre a cercare un significato che vada al di là del puro testo scritto...
      Altrimenti tra un po' ci restano solo i Modà, che amarezza!!!!

      Elimina
    3. Ilaria, concordo pienamente con la tua lettura del testo (leggi mio commento sotto, che ho scritto prima di leggere il tuo). Così come condivido la tua inclinazione a leggere il significato delle canzoni, che non manca mai, talora anche in quelle apparentemente superficiali in cui ti capita talora di imbatterti in qualcosa di illuminante, che ti rivela uno stato d'animo vissuto

      Elimina
    4. E' il bello della musica, ti porta ovunque senza farti alzare dalla sedia ;)

      Elimina
    5. A distanza di quasi due anni l'ho risentita e direi che sono più d'accordo con la vostra interpretazione piuttosto che con la mia. Magari quando ho tempo la rifaccio!

      Elimina
  10. Commento pessimo, sa molto di frustrato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sarò certamente frustrato, ma il tuo commento è piuttosto inutile. Almeno Ilaria ha dato una sua spiegazione.

      Elimina
  11. Sono contrario a tutto ciò che hai scritto in questo post, ma diciamo che come la stessa cantante ha spiegato, ognuno in questa canzone trova un significato diverso, a lui più "gradito".. E secondo me è proprio questo fatto che rende davvero bella questa canzone

    RispondiElimina
  12. è una canzone d'amore. questo sì. :)
    per me però meno banale di altre perchè mi ci sono ritrovata.
    non so se è il significato che ho dato a questa canzone sia lo stesso che voleva trasmettere malika.
    cmq... è un amore nascosto. non ha un futuro! c'è solo il presente. io sto vivendo un amore del genere, non è proprio un rapporto, ma è un'amicizia, che però per vari motivi è nascosta. è fatta solo di piccoli momenti. solo del presente che trovo così sfuggente, perchè mentre vivi il presente è già passato! è già solo un ricordo. e questo mette un po' di nostalgia anche a me. non ci spetta nient'altro. e lo sappiamo. e ci ripetiamo che non possiamo desiderare nient'altro. è solo così! è solo questo quello che possiamo donare all'altro.... ma se vuoi rimani! Forse è già domani. E questo è solo un sogno e non è stato male. Se lo vuoi rimani. E troveremo un senso a noi che non cambiamo più.... queste parole le ho sentite come la descrizione di quello che sto vivendo. per questo mi piace. non so commentare la canzone in maniera oggettiva. è parte della mia vita ormai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  13. Anche per me è così il suo significato, la trovo bellissima! !!! Forse sono solo una eterna romantica♡♡♡

    RispondiElimina
  14. Mi spiace ma ti è sfuggita l'angolazione giusta da cui leggere la canzone. Del resto non te ne faccio una colpa in quanto occorre trovarsi in una situazione particolare, dalla quale il senso ti appare trasparente. Non è una coppia anziana, tutt'altro: sono due persone travolte da una passione improvvisa ed imprevista, che però hanno vite incardinate, che si tratterebbe di stravolgere. Quindi sono giunti all'amara conclusione che tra loro non vi sarà una relazione, non ci sarà una quotidianità condivisa appunto come coppia (con tutte le abitudini e le banalità che caratterizzano la quotidianità, ma che sono il suggello dello stare insieme, del trascorrere la vita insieme...). Guardala da questa angolazione e troverai che come canzone d'amore è invece piuttosto originale.

    RispondiElimina
  15. Molto banale o , preciso molto personale il punto di vista dell'autore / autrice del post.Pezzo meraviglioso, video ispirato ad un film francese, per altro molto evocativo.Più che romantico questo pezzo lo definirei "diversamente romantico"....un invito a vivere adesso, il momento, l'istante, perchè il tempo fugge e la razionalità , l'abitudine mai paga dei momenti più belli.Canzone che nn necessita di interpretazioni, ognuno ha la propria esperienza personale, chi l'ha vissuto ci si ritrova,ma nn necessariamente occorre averla vissuta o vivere questi stati per comprenderli.Malika interprete raffinatissima e molto coraggiosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo ho scritto diverse volte e lo ripeto qui: le canzoni non hanno bisogno di interpretazione e, le stesse, come in tutte le forme d'arte, cambiano a seconda della sensibilità e dell'esperienza di vita di chi le ascolta. Qui ci si vuole solo divertire a chiacchierare e magari a chiedere qualche ipotesi. Detto questo il tuo punto di vista lo trovo interessante. Vado ad inserirlo nell'articolo.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Blowin' in the wind - Bob Dylan

Stati Uniti in guerra! Ed ecco la meraviglia del grande poeta! Blowin'in in the wind, come tutti i brani di Bob Dylan, si presenta con un testo semplice e profondo. Ancora una volta devo ricordarvi che siamo nel 1963 e che gli Stati Uniti sono in guerra. Ancora una volta il poeta ci parla di guerra, ma sempre dall'alto, senza alzare il dito, senza toni forti, senza accuse. Anzi, in questo brano sembra quasi che fare la guerra sia uno degli istinti dai quali l'uomo non si potrà mai liberare. Prima di spiegare il significato del testo ve lo pubblico nella versione originale in inglese e nella sua traduzione (per quanto tradurre una poesia sia di fatto impossibile) in italiano.

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.