Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

Vasco Rossi - Come vorrei

Esce Sono Innocente di Vasco Rossi. Ed ecco puntuale arrivare l'album della Rock Star Italiana: il grande Blasco! Il titolo del nuovo lavoro è "sono innocente" ed è composto da 14 brani, 3 dei quali già editi. Tutti gli altri 12 sono pezzi originali, tra i quali spicca: "Come vorrei", il primo estratto dell'LP. (si usa ancora la parola LP?).
A questa fatica del cantautore di Zocca hanno collaborato nomi noti, come Tullio Ferro, Gaetano Curreri (stadio), "Steve Roger" Guido Elmi e Roberto Casini. Scompaiono purtroppo grandi nomi di calibro internazionale come Mike Landau. Prima ancora di parlare del brano in questione, come vorrei, mi attira il titolo dell'album. Si, perché un sono innocente, per chi conosce il Vasco, è già una parola ricca di significati. Come non pensare ad esempio a "nessun pericolo per te?", a quando canta: "so quel che faccio e sento di far questo, e tu non centri un cazzo amico, vai a fanculo te e chi non …

Umberto Tozzi - Ti amo

Ti amo, quarant'anni e non capirla. Poche canzoni come queste hanno segnato una generazione. Se andate a vedere i vari commenti su youtube sono tutti del tenore: "che bella canzone, quanti ricordi...". L'abbiamo ascoltata e cantata per anni, eppure, quando chiedo a qualcuno il significato del testo di questa canzone, mi sento sempre rispondere cose del tipo: facile, è una canzone d'amore. Davvero? Si, vabbé, si sente ripetere mille e mille volte il ritornello "ti amo", ma ne siete sicuri? Allora spiegatemi cos'è un guerriero di carta igienica, e perché "un soldo ti amo", e cos'è questo vino leggero? Insomma, sembra un calderone di frasi senza senso e, forse, lo è davvero in parte. Ossessionati dal dubbio. Cominciamo col dire che se un testo ripete mille volte ti amo non è una canzone d'amore! E' un "giochetto", nato dalla pittura, che ha avuto la sua massima implementazione nel cinema. E' un classico, serve a svi…