Passa ai contenuti principali

Solo insieme saremo felici - Gianni Morandi

Solo insieme saremo felici - Gianni Morandi
Solo insieme saremo felici è il titolo del testo della nuova canzone del grande Gianni Morandi.
Finalmente, dopo tanto tempo, Morandi ha deciso di tornare sotto i riflettori e, a parer mio, lo fa alla grande.
Devo però ammettere che il testo, purtroppo, è qualcosa di già sentito e risentito, che punta molto al sicuro gradimento del pubblico. Insomma, pecca un po' di originalità che, effettivamente, a lui non manca.


Nonostante ciò, ritengo che sia comunque una bellissima canzone, con un messaggio molto forte verso l'amore vero. L'amore quello sincero che ti permette di diventare migliore e superare qualsiasi genere di difficoltà.

Lo so, sono troppo smielata, ma non ci posso fare niente. A me le canzoni d'amore mi fanno diventare ancora più dolce e mi abbelliscono le giornate, ascoltandole e riascoltandole fino allo sfinimento.


Ma passiamo alle cose serie: la spiegazione del testo passo per passo.
Io che ero un passo avanti e due indietro
Una foglia sospesa lì, così
Tipo un pesce dietro
un vetro, io
Che osservavo le nuvole e il cielo
Aspettavo un segnale o chissà
Si descrive come una persona che vive la sua vita a metà, un eterno insicuro, soggetto ad ogni minimo cambiamento, limitandosi a stare nel suo piccolo e ad osservare il cielo per evadere dalla quotidianità. Con la speranza più profonda che da lassù arrivi un segnale che gli possa sconvolgere la vita.
Ma poi arrivi tu e scegli me,
sorridi e mandi via le nuvole
perché mai niente è impossibile
Solo insieme saremo felici
Finalmente, il segnale che tanto aspettava è giunto. Lui si sente scelto da lei, è sereno semplicemente con un suo sorriso. Sente che con lei ogni cosa è possibile e che solo con lei, insieme potrebbero essere davvero felici.
Tu trasparente sorgente per me
Mi disegni come un oasi in città
Prima era una vita a metà
Lui la vede come una sorgente d'acqua limpida e tutti sappiamo che l'acqua è fonte di vita e se viene da una sorgente questa è anche molto buona. Lei gli fa capire che lo considera come un punto fermo di felicità nel mezzo di una città che è sempre di fretta. Si rende conto che, prima che lei arrivasse, viveva a metà.
Se io dovessi un giorno perdermi
o diventare pazzo, insegnami
le strade che comunque uniscono
Solo insieme saremo felici
Le chiede di aiutarlo a tornare sulla retta via nel caso, un giorno, il destino gli giocasse qualche brutto scherzo portandolo a perdersi o fare qualcosa di stupido. Questo perché sa perfettamente che solo stando insieme a lei, entrambi saranno felici.
Senti nelle mani ho il sapore di te
Prendi tutto il cielo, l'ho rubato per te
Puoi farne ciò che vuoi 
Ne è così innamorato che passa tutto il tempo a tenerla stretta fra le sue braccia, tanto che ha l'impressione di sentire fra le mani il suo sapore. È pronto a regalarle tutto se stesso e il mondo che lo circonda per farci ciò che lei più desidera.

La canzone si conclude con il ritornello che ho già trattato qui sopra.


Commenti

  1. come si chiama la ragazza del video? super bellissima!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (prima delle critiche andatevi a leggere il mio post "Albachiara non è una canzone d'amore), Jenny è pazza o brava Giulia, tanto per citarne qualcuna. Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker di Zocca, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per poter cantare questa canzone.

Classifica delle 100 migliori canzoni italiane di sempre

Disclamer: fare una simile classifica è sempre una cosa sciocca. Il risultato sarà sempre e comunque sindacabile. Allora perché la faccio? Così, per ingannare il tempo e divertirmi un po. Bello sarebbe anche se desse l'inizio ad un sano dibattito. Non cadiamo nel tranello di dare il via a sterili litigi. Per chi volesse esistono già numerosi siti dove litigare.
Stilare una simile classifica non è facile ed il risultato dipende esclusivamente dai parametri che si intendono utilizzare. Quelli a cui mi andrò a riferire sono:

successo della canzoneimpatto sociale nel momento in cui è stata pubblicatalongevità del successouniversalità del messaggio e del suonoprofondità del testocapacità di superare le barriere del tempo. Ogni volta che rileggo la classifica ci farei dei cambiamenti. Questo perché certi fenomeni sociali riescono a far tornare verde un messaggio mentre altri, col tempo, perdono la loro forza. Di fronte all'attuale crisi europea, chi non ha trovato attuali le canzoni…

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Stupendo è una delle mie canzoni preferite del grande Blasco! La musica è sua, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani un immenso Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Morire di overdose nel 1999, più che una morte accidentale, sembra un suicidio. Questo da ancora più forza e credibilità ad un testo che parla del male di vivere e del sentirsi inadeguati per questa società marcia e corrotta. Lo voglio sottolineare perché troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Mi viene in mente qualcuno che fino a ieri cantava canzoni come "nessuno" e oggi "comunisti col rolex". Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione…