Passa ai contenuti principali

Notte prima degli esami - Antonello Venditti

notte prima degli esami di antonello venditti
Non sono un fan di Antonello Venditti, ma come a tutti voi, almeno a "maturi", questa canzone evoca all'istante una marea di ricordi! E quindi complimenti al cantante! Perchè metto qui il commento ad un brano così semplice e immediato? Perchè in realtà c'è un piccolo equivoco. Noi tutti quando pensiamo alla notte prima degli esami pensiamo alla notte che ha preceduto lo scritto di italiano, quella notte insonne vissuta quando eravamo degli spensierati ventenni. In realtà sembra che per il cantautore romano gli esami siano il primo rapporto sessuale.

Leggete questa:
Maturità t'avessi preso prima, le mie mani sul tuo seno 
è fitto il tuo mistero, 
e il tuo peccato è originale come i tuoi calzoni americani, 
non fermare ti prego le mie mani 
sulle tue cosce tese, chiuse come le chiese 
quando ti vuoi confessare. 
Che messa in relazione con questa:
tuo padre sembra Dante e tuo fratello Ariosto, 
chiude il cerchio. Per passare gli esami di maturità dovevo affrontare il Dante e l'Ariosto, mentre adesso la tua famiglia.
Per tutto il brano si fa una continua confusione tra gli esami di maturità e la prima notte con una donna. Credo che sia voluta. Chi come me è ormai 40enne, quando ripensa a quegli anni ha un calderone di ricordi in testa: gli esami di maturità in primis, ma anche il primo rapporto sessuale, le prime cazzate, la patente e il relativo incidente in macchina, la rissa, qualcuno le canne... Già, perchè tra i 16 e i 20 anni è successo di tutto. Siamo passati da adolescenti ad adulti. Ecco gli esami cosa sono, uscire incolumi dall'adolescenza e diventare uomini (persone mature appunto).
Ripeto, non sono un fan di Venditti, ma questo è un capolavoro!

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Blowin' in the wind - Bob Dylan

Stati Uniti in guerra! Ed ecco la meraviglia del grande poeta! Blowin'in in the wind, come tutti i brani di Bob Dylan, si presenta con un testo semplice e profondo. Ancora una volta devo ricordarvi che siamo nel 1963 e che gli Stati Uniti sono in guerra. Ancora una volta il poeta ci parla di guerra, ma sempre dall'alto, senza alzare il dito, senza toni forti, senza accuse. Anzi, in questo brano sembra quasi che fare la guerra sia uno degli istinti dai quali l'uomo non si potrà mai liberare. Prima di spiegare il significato del testo ve lo pubblico nella versione originale in inglese e nella sua traduzione (per quanto tradurre una poesia sia di fatto impossibile) in italiano.

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.