Passa ai contenuti principali

I wish I could fly - Roxette

Roxette - I wish I could fly
La canzone dei Roxette che secondo me rimarrà immortale è “I wish I could fly”. Un testo e una base musicale che ogni volta che la riascolto mi fa venire i brividi.

La traduzione letterale del titolo è  “vorrei poter volare” e da un intro così si può già capire che è una tormentata storia d’amore in cui lei vorrebbe saper volare per poter capire chi è realmente la persona che le ha rubato i sogni e i pensieri.

Ma andiamo a vedere il testo della canzone passo per passo per capire meglio di cosa sta parlando.

Halfway through the night
I wake up in a dream
Echoes in my head
Make every whisper turn into a scream

I dreamed I could fly
Out in the blue
Over this town
Following you

Over the trees
Subways and cars
I’d try to find out
Who you really are
Traduzione:

a metà strada nella notte
mi sveglio in un sogno
riecheggia nella mia mente
trasforma ogni sospiro in un urlo

ho sognato di poter volare
fuori nel blu
sopra questa città
seguendo te

sopra gli alberi
metropolitane e automobili
cercando di tirar fuori
chi sei realmente

Sta dicendo che a metà del percorso della sua vita in una notte come tante altre si accorge che la sua vita sta cambiando, si sente come risvegliarsi in un sogno  in cui riecheggiano tanti avvenimenti e dei semplici sospiri diventano delle urla. In questo sogno lei si è vista capaci di volare nel blu del cielo sopra la città, sopra gli alberi, le strade  per poter vedere da chi è realmente la persona che ha rubato i sogni e i pensieri. 
In the middle of the night
Cool sweating in my bed
Got the windows open wide
Thinking about all the things you said

I’d fly over rooftops
The great boulevards
To  try to find out
Who you really are
Traduzione:

nel mezzo della notte
aspettandoti fredda nel letto
ho la finestra spalancata
pensando a tutte le cose che hai detto

vorrei volare sopra i tetti
le grandi strade
cercando di tirar fuori
chi sei realmente

Ormai è mezza notte e lei inizia a sentire freddo e solitudine nel suo grande letto e nel cuore ripensando a tutte le cose che le aveva detto. Il suo pensiero vola da lui ma ha lasciato la finestra della camera spalancata nella speranza che anche il suo corpo possa spiccare il volo, sollevandosi sopra i tetti  delle case, sopra le strade cercando di trovare dove si trova in quel momento per tirar fuori chi è realmente. 
Around and around
Over this town
The dirt on the ground
I’d follow your course of doors left ajar

To  try to find out
Who you really are
Who you really are

fly fly fly…
I wish I could fly
I wake up in a dream
I wish I could fly
Traduzione:

intorno ed intorno
sopra questa città
la sporcizia per terra
seguendo il percorso delle porte che hai lasciato  socchiuse

cercando di tirar fuori
chi sei realmente
chi sei realmente

volare, volare, volare
vorrei poter volare
mi sono svegliata in un sogno
vorrei poter volare

Vorrebbe sapere spere volare per poter guardare tutto dall’alto e girare intorno alla città senza doversi sporcare con il marcio che vaga per le strade. Vorrebbe ripercorrere tutta la strada e riaprire tutte le porte per le quali lui è passato  cercando di tirar fuori chi è veramente.

La canzone si conclude con la frase che dice che vorrebbe tanto sapere volare come nel sogno che ha fatto in cui lo sapeva fare.


Commenti

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Questa è una delle mie preferite. La musica è del grande cantautore, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani il grandissimo Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Lo voglio sottolineare perchè troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione di essere soli ed incompresi. Massimo riva in questo brano ha posto l'accento sul proprio malessere, sul male di vivere in una società che non condivideva i suoi valori. Di provare, letteralmente, il vomito nel vedere come molti dei ribelli degli anni 70 si sia perfettamente integrati in questo modello di potere. La sua morte/suicidio è stato come u…