Passa ai contenuti principali

Wide awake - Katy Perry


Katy Perry - Wide awake
Nel testo di questa canzone Katy Perry sfoga nuovamente il suo dolore, dopo il recente divorzio, nel nuovo singolo Wide awake. Dalle canzoni tristi che continua a pubblicare doveva essere stata davvero molto innamorata.
Wide awake in italiano si traduce come “sono sveglia” e ciò che sta raccontando in questa canzone è che lei è ha capito con chi aveva a che fare, che non ci cascherà più, che il passato l’ha resa più forte perché non commetterà più l’errore.
Passiamo alla spiegazione passo per passo della canzone. Inizia ripetendo più volte che lei è sveglia, prima si stava innamorando di una persona che non conosceva e si chiede come aveva fatto a non accorgersi di questo errore.

Qui parte il ritornello che dice:
I wish I knew then
What I know now
Wouldn’t dive in
Wouldn’t bow down
Gravity hurts
You made it so sweet
Till I woke up on
On the concrete
Che si traduce:

Vorrei aver saputo allora
Quello che so adesso
Non mi sarei tuffata dentro
Non mi sarei piegata
La gravità è dolorosa
La rendevi così dolce
Fino a quando mi sono svegliata
Nel concreto

Dice che ora è sveglia e sa che non tutto è come sembra, avrebbe voluto sapere allora ciò che sa adesso così che non si sarebbe buttata a capofitto in storia che lui la faceva sembrare dolce.
Continua dicendo che questa notte si lascerà andare nel dolore e che si schianterà al suolo dall’alto del settimo cielo
Ripete ancora che è sveglia e che non ha passato notti insonne, ha afferrato ogni pezzo del suo cuore e si è rimessa in piedi e non ha più bisogno di nessuno per completarsi. Ora si sente rinata, non deve più fuggire perché non ha più paura perché la storia ormai è finita.

Qui parte un secondo ritornello che dice:
Thunder rumbling
Castles crumbling
I am trying to hold on
God knows that I tried
Seeing the bright side
But I’m not blind anymore…
I’m wide awake
Che si traduce:

I tuoni rimbombano
I castelli crollano
Io provo a tenere duro
Dio sa che ci ho provato
Sto vedendo il lato positivo
Ma io non sono più ceca..
Sono sveglia

Quello che sta dicendo è che la tempesta è arrivata, la verità sta urlando, le fondamenta delle bugie stanno crollando e in tutto ciò lei sta cercando di tener duro e solo Dio sa quanto lei stia provando a vedere il lato positivo di tutto ciò. Ora lei non è più cieca ed è sveglia, sveglia, sveglia e lo ripete all’infinito probabilmente.

Povera, mi fanno pena queste storie d’amore stuggenti.



Commenti

  1. Lasciami dire che ammiro la tua traduzione e soprattutto l'analisi che fai dei testi :)
    piace molto anche a me analizzare un testo e capire cosa voleva trasmettere l'artista, ti prego, continua così perché qui hai fatto un lavoro eccellente :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Questa è una delle mie preferite. La musica è del grande cantautore, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani il grandissimo Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Lo voglio sottolineare perchè troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione di essere soli ed incompresi. Massimo riva in questo brano ha posto l'accento sul proprio malessere, sul male di vivere in una società che non condivideva i suoi valori. Di provare, letteralmente, il vomito nel vedere come molti dei ribelli degli anni 70 si sia perfettamente integrati in questo modello di potere. La sua morte/suicidio è stato come u…