Passa ai contenuti principali

Candy - Robbie Williams


Robbie Williams - Candy
Robbie Williams dopo un lungo periodo di riposo ritorna a farsi sentire, senza il resto dei Take That, e meno male aggiungo, con una canzone dal video davvero molto simpatico. Dal tronde lui è sempre stato un personaggi con un grande spirito inventivo.

Il titolo della canzone “Candy” si traduce in italiano come candido o caramella ma in questo caso sarebbe inappropriato visto che il testo fa intendere che la migliore traduzione è zucchero.

Il testo della canzone è tutto un doppio senso e si impegna a prendere in giro la protagonista della canzone definendolo la principessa di Candice, cioè la principessa di un regno che non esiste.

Il tutto inizia dicendo che lui era testimone di una ragazza che dentro era la principessa di Candice. Una principessa a cui fa piacere essere guardata dai ragazzi per raggiungere dei stati di piacere psicologici e fisici. 

Lui non riesce a capire perché per quanto lei fosse stata istruita non si sofferma a contare fino a dieci prima di dire una cosa e come faccia a ricevere tanti cavalli - qui parte il secondo doppio senso - da così tanti uomini diversi. Allora si rivolge ai grandi e chiede che vengono liberati i loro figli e le loro figlie perché ormai sono grandi, la siepe è alta e ha bisogno di dissetarsi in qualche buco bagnato se viene offerto. Non è niente di sacro ma è la vita.


Parte il ritornello che dice:

Hey oh here she goes
Either a little too high or a little too low
Got on self-esteem an vertigo
Cause she thinks she’s made of candy

Che si traduce in:

Ehy ho eccola che va

Un po’ troppo in alto o un po’ troppo in basso
Aveva le vertigini per l'autostima
Perché pensa di essere fatta di zucchero.


Continua dicendo che se le danno un anello, anche di rose, lei se ne andrà perché si ricorda della fregatura che si sono presi i suoi genitori, la definisce come guerra delle rose dove la madre è stata una vittima e il padre il carnefice che l’ha lasciata per trasferirsi da un’altra parte.
Si riferisce nuovamente agli adulti per invitargli a non commettere gli stessi sbagli e a liberare i figli e le figlie che ormai sono grandi. Se sarà fortunata sarà la donna più amata da tutti e se non sembra giusto cosa ci puoi fare?



Commenti

  1. Graziee! :)
    Non avevo proprio capito nulla del significato.. XD

    RispondiElimina
  2. Figurati, se hai bisogno di altri testi non esitare a chiedere!

    RispondiElimina
  3. io credo che la parte d ritornello che riguarda l'autostima sia sbagliata: in inglese l'articolo AN si può mettere solo prima di una parola iniziante per vocale, il che non è il caso di VERTIGO. Penso sia invece 'got no self-esteem and vertigo-. Comunque secondo me questa canzone non pretende di avere un significato nella maggior parte delle frasi che la compongono.

    RispondiElimina
  4. Io invece vedo dei riferimenti all'ambiente REALE cioè alla famiglia Reale Inglese, visto anche il titolo dell'ALBUM "TAKE THE CROWN"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, credo proprio che la tua osservazione sia azzeccata! Vedrò di apportare le dovute modifiche. Grazie mille! ;)

      Elimina
  5. Di tutti gli orrori ortografici di questo pezzo il peggiore credo sia "Dal tronde", sto sotto la scrivania a morire dalle risate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero tanto piacere sapere che ti porto allegria, vedrò di scrivere anche altro così ti diverti di più!

      Elimina
    2. Molto gentile, apprezzerò lo sforzo, ma il primo errore non si scorda mai :p

      Elimina
    3. Mi fa piacere sapere di esserti entrata nel cuore! :)

      Elimina
    4. Meno male che qualcuno l'ha scritto, altrimenti l'avrei fatto io..... dal tronde non si po' senti' ma poi ci sono altri mille errori su cui sorvoliamo per non far ridere i polli!

      Elimina
    5. Eh, se non si critica un po' non si è felici..ah? Poi siete bravi a parlare quando non c'è un nome o una faccia..quando la si mette invece state zitti e vi vergognate pure di quello che pensate...

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. La tua interpretazione non mi sembra molto azzeccata. Se cerchi su internet vedrai che lo stesso Robbie Williams ha dato la sua lettura del testo e si discosta da questa in vari aspetti (per esempio la parte del saper contare fino a dieci) e inoltre spiega varie frasi che qui sono un po' ignorate. Comunque non vuole essere una critica ma solo una rettifica. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione, Mattia Lumini mi aveva fatto notare che l'interpretazione è inesatta. A breve provvederò a sistemarla.

      Elimina
  8. Bello, mi piace. Magari un po' più di interpretazione completerà il testo dei tuoi post ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sally - Vasco Rossi

Chi è Sally. Non tutti hanno ancora capito che quando Vasco scrive una canzone autobiografica si nasconde sempre dentro un alter ego femminile. Ne sono esempi canzoni come Albachiara (il cantante di Zocca che parla della sua diversità) o Jenny è pazza (il cantante che, come molti adolescenti, passa le ore chiuso in camera, inducendo gli altri a credere nella sua pazzia). Sally è uno di questi alter ego. Si tratta di una delle canzoni più riuscite del rocker, tanto che egli stesso ha dichiarato in un'intervista che a volte vorrebbe fare un concerto solo per cantare questo brano.

My way - traduzione e significato testo

Non ho specificato My way - Frank Sinatra poichè il testo è stato scritto da Paul Anka sulle note di "Comme d'habitude" di Claude Francois. Però il cantante canadese non si è limitato a tradurre il brano, ma lo ha riscritto da capo. Il testo di Paul Anka è quello che canteranno Elvis Presley, Mirelle Mathieu, Nina Hagen, Michael Buble, Sid Vicius e, naturlamente, The Voice. Noi faremo riferimento a questa versione.

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Questa è una delle mie preferite. La musica è del grande cantautore, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani il grandissimo Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Lo voglio sottolineare perchè troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione di essere soli ed incompresi. Massimo riva in questo brano ha posto l'accento sul proprio malessere, sul male di vivere in una società che non condivideva i suoi valori. Di provare, letteralmente, il vomito nel vedere come molti dei ribelli degli anni 70 si sia perfettamente integrati in questo modello di potere. La sua morte/suicidio è stato come u…